QUESTO E' UN BLOG "DI PANCIA", SIA CHIARO


Questo blog non è una testata giornalistica ed è aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Gli autori del blog si riservano il diritto di rimuovere senza preavviso e a loro insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, gli autori non sono in alcun modo responsabili del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità.

lunedì 3 aprile 2017

UNA PUBBLICA DOMANDA A MASSIMO MONTALI

Anzi due. Ma la seconda è connessa alla prima.
Due domande al neo coordinatore cittadino del PD.
Due domande dovute visto che il neo coordinatore nel Corriere Adriatico di oggi dichiara di voler porre fine "ai populismi delle liste civiche"

La prima:

Che cosa ne pensa dell'alleanza sancita dal PD alle ultime elezioni con Alternativa Civica. Alleanza che ha poi dato vita all'odierno gruppo consiliare di Città Mia che siede nei banchi di opppsizione? 

La seconda:

Che cosa ne pensa delle dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa dalla coordinatrice uscente Antonella Cicconi (confermata come membro del direttivo anche ieri) il 22/06/2016 al Corriere Adriatico nell'articolo che sotto riporto?

 

Non pensa il nuovo coordinatore che per fare chiarezza nel suo futuro operato debba prima uscire da tutte le ambiguità e pronunciarsi in merito alle domande sopra poste?

Il blog è a disposizione per una sua eventuale risposta.


32 commenti:

  1. Ci dica pure del burchio: passato e futuro, coerenza a parte non richiesta

    RispondiElimina
  2. A me sembra un operazione in linea con il Pd nazionale, da noi pure semplificata dal peso elettorale che porta con sé la Ubaldi. Certo è, che per contare qualcosa dovranno attendere che vada in pensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con il Pd nazionale non c'entra un cavolo, qui da noi c'è solo la voglia di rimanere in sella!

      Elimina
    2. Troppo semplicistico paragonare il nazionale con il locale.C'è di mezzo un' infinita di variabilità di cose.

      Elimina
    3. In un intervento di quattro righe non si possono fare grandi proclami, ho parlato solo di linea intendendo che si guarda più al centro che a sinistra, e aggiungo il tutto per mera opportunità.

      Elimina
  3. Per un partito radicato come il Pd che alle ultime elezioni prende poco più di mille voti su un bacino elettorale, che gli compete, di ben oltre 2000, che alle elezioni per i rinnovi dei gruppi dirigenti nazionali e locali si presentano in 35 a votare, cosa vorrà dire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1000 voti il PD? Dico ma hai visto quante preferenze hanno portato a casa quelli del PD? con la ciliegina dei 55 voti della segretaria costretta poi ad andare a casa? Se non fosse stato per la Grilli e le liste civiche il PD arrivava si e no a 350 voti

      Elimina
    2. L'obiettivo è perdere anche quei 350.

      Elimina
    3. Il PD come partito nazionale ha i voti.Poi come tutti , nel locale pesa molto la persona e non il partito che si vota.Almeno un po' di onestà intellettuale e l'uso minimo di un po' di cervello mettetecelo ogni tanto!

      Elimina
  4. Comunque a parte le polemiche inutili farei un grande in bocca al lupo a Massimo Montali per la sua elezione a segretario dei Comunisti Italiani.
    Ah no quello era 20 anni fa!
    ...come segretario di Rifondazione Comunista. Ah no quello era 15 anni fa!
    ...come segretario di Sinistra Ecologia e Libertà. Ah no quello era 10 anni fa!
    ...come segretario dei 5 stelle. Ah no quello era 5 anni fa!
    ...come segretario del Pd. Ah ecco finalmente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e complimenti per la futura segreteria di fratelli d'Italia. De sto passo ci vogliono solo un paio d'anni

      Elimina
    2. Massimo Montali non è mai stato segretario dei 5 stelle!

      Elimina
    3. è vero non è stato segretario dei 5 stelle. Forse è perquesto che se ne è andato dal movimento.

      Elimina
    4. Ha comunque provato a farne parte. O Montali non ha le idee chiare, o ne ha una chiarissima e per perseguirla non ha problemi a passare da un partito all'altro.

      Elimina
    5. Si, ma è rimasto sempre nel centrosinistra.Il MSS si sa che e' un accozzaglia di populismi di destra e di sinistra e lì c'è stato per un battito di mani.

      Elimina
    6. aaaah,allora se è cosi...

      Elimina
    7. Cmq si dice:"un battito d'ali" e non di mani.tutti letterati eh?

      Elimina
    8. Fammi capire, dove e' obbligatorio dire per forza un "battito d'ali"?Deduco che tu sia uno di quelli che immaginazione fantasia non piacciono.A quelli come te gli stereotipi, le frasi fatte e le etichette eccitano Fortunatamente ogni tanto c'è qualcuno a cui piace uscire dai propri confini!Comunque un battito di mani dura di meno di uno d'ali, rende di più l'idea, ma non potevo sperare che tu capissi!

      Elimina
    9. Insegnalo ai tuoi amici bisognosi. ..colpito e affondato. Si dice così?

      Elimina
  5. Aspetta e spera che te risponde!!

    RispondiElimina
  6. "La casa del popolo" in mano a questi elementi se pudria 'llama' da un momento all'altro

    RispondiElimina
  7. Nemmeno i 5stelle hanno mai eletto un rappresentante con 30 votanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti il M5s non elegge segretari di circolo nei paesi perché loro non si definiscono un partito! Intelligentone.In compenso ti ritrovi" mister congiuntivo" Di Maio vicepresidente alla camera con 230 voti on line.Ed eletto con liste bloccate su cui tanto sputa!

      Elimina
    2. Voi il congiuntivo lo studierete all'università, per ora siete in difficoltà con le "h"

      Elimina
    3. Ti rendi conto quanto sei ridicolo a paragonare un dato di fatto( Di Maio), con un errore fatto una volta sola dalla ex segretaria e spalmarli su tutti i tesserati PD?Quelli con te sono la moda del momento!

      Elimina
    4. No no in questo blog i post dei simpatizzanti del PD si riconoscono proprio dalla a senza h.

      Elimina
  8. Montali ma tu con che faccia rappresenti l'ideale di sinistra?Con la coerenza?Ma non ti vergogni?

    RispondiElimina
  9. Il declino ( di quello che rimane) del PD è inarrestabile.
    Sembra che facciano di tutto per perdere consensi e voti.
    Non capisco la strategia ne non quella di cancellarlo dalla scena politica.
    Contenti loro..............

    RispondiElimina
  10. Massimo Montali per cortesia rispondi alle brevi domande qua sopra siamo tutti in attesa di sapere il tuo parere e quello del nuovo direttivo grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha risposto sul giornale oggi , quindi non penso che lo rimarcherà qui!

      Elimina
    2. Che poi praticamente non ha detto né sì né no ... però più sì.

      Elimina
  11. pora criatura è na vita cerca de esse presidente de qualcò!

    RispondiElimina